Benvenuti

... Buona navigazione!.
→ Sei qui:




Sin dai primi libri riguardanti la Wicca alcuni autori hanno diviso la magia in diverse sezioni... o colori.
Comunemente ci sono i seguenti "colori":
- Rosso: per le magie d'amore.
- Verde: per le magie delle erbe.
- Bianca: per le magie di cura.
- Nera: per le magie del male.
- Blu: per le magie dei cristalli.
- Viola: per le magie di meditazione.
E chissà quante altre divisioni sono state create...

La vera magia non è né bianca né nera, è entrambe le cose ... così come la natura, dolce e crudele allo stesso tempo.
Si usano i colori solo per definire un tipo di rituale e niente di più (se devo fare un rito per la salute, userò il ' colore bianco' per distinguere cosa devo fare), e non credo nemmeno che sia importante vestire in un certo modo, solo perché oggi sono triste o cose del genere, anche se inconsciamente lo facciamo.