Benvenuti

... Buona navigazione!.
→ Sei qui:



Il quinto argomento parla del percepire e del celebrare, ti riporto un pezzetto di quel che ha scritto la nostra cara Lylian, per introdurre l' argomento:
'Dunque questa volta vorrei discutere del Percepire e Celebrate, ovvero il vostro modo di percepire le Divinità e il divino in generale e soprattutto il vostro modo di celebrare, che non sia riferito direttamente ai rituali per i Sabba e gli Esbat'.

Il mio percepire il Divino è sempre e ovunque, in ogni cosa che faccio, dal mattino alla sera, da ogni piccola cosa alla più grande, al pulire casa a fare la doccia, al vedere i mie due gatti che giocano per tutta la casa, insomma per tutto quanto.
Come quando vado a fare la mia passeggiata in campagna, in una delle tante fattorie che incontro, c' è ne una con tanti cani, gatti, mucche, asinelli, galline, conigli, e molto altro, io e mia madre ci fermiamo sempre a dare da mangiare ai tre asinelli, sono troppo belli, li salutiamo, li parliamo e li accarezziamo, loro sono contenti perché gli abbiamo fatto le coccole e io ancor di più.
Questo è uno dei tanti modi di percepire il divino.
Per il celebrare, penso anche io che non sia molto necessario fare le cose in grande, forse anche perché sono dell' idea che le cose troppo appariscenti sono come 'tutto fumo e niente arrosto', io preferisco cose piccole e semplici e fatte bene, gli Dei lo gradiranno lo stesso.
Io ogni sera ringrazio gli Dei per quel che ho avuto nella giornata, sia per quelle belle che quelle brutte, e gli chiedo se mai, mi sia capitato qualcosa di spiacevole, aiuto per affrontarlo con serenità, e magari di non rifare lo stesso errore.
Spero di non avervi annoiato, al prossimo argomento!