L' altare è uno spazio sacro...il tuo spazio!.
Rivolto verso Nord (ma non obbligatoriamente) , è un tavolo di varie dimensioni, forma e materiale, l' importante è che sia abbastanza grande per poter appoggiare tutti gli strumenti necessari ed i quattro Elementi.
Si può decidere di averne uno da montare e riporre alla fine di ogni cerchio magico, oppure uno fisso, questo altare è il punto focale delle tue meditazioni giornaliere e dei tuoi lavori magici.
Se decidi di averlo fisso, ricorda che non deve essere mai trascurato, bisogna tenerlo pulito e di non far mai appassire i fiori, e deve essere sempre ricoperto con una tovaglia di solito bianca.
Un altare, deve parlare dal nostro cuore, dev' essere bello, con fiori freschi, frutta e con oggetti della natura, tutti questi oggetti naturali, soni i simboli e le forme del divino.
E' anche un luogo dove poter caricare gli oggetti che per te hanno un significato e un potere speciale, si può creare un altare dedicato solo a un tipo di lavoro.


Adesso tu ti chiederai che cos'è quella specie di altare con tante cose che non centrano niente...quello che si 'vede' nella foto sopra non è un vero e proprio altare completo.
Mi spiego meglio, li sopra ci sono alcune cose che fanno parte di un altare, ma io quando pratico, lo faccio per terra, e quindi le cose che mi servono sono già li pronte per essere spostate, quando ho finito, li rimetto li.
Cosi la cosa diventa meno sospetta agli occhi indiscreti.

◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆

 
Qui di seguito, riporto un esempio per la disposizione degli oggetti per un altare:


sinistra:                                      centro                                           destra        
                                    
candela - statua Dea                                                           statua Dio - candela
           
                                     pentacolo - ciotola di offerte -
                                  calderone - tutti gli oggetti senza
                                              collocazione.

coppa di acqua - candela rossa                                       ciotola di sale - incenso
  (acqua)             (fuoco)                                                  (terra)                (aria)

                                                   spada
                                                 bacchetta
                                                   boline                                                        
campana                                                                              athame


◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆◊◆♦◆


Non sono soltanto gli strumenti ad essere benedetti e purificati, ma a volte lo si fa anche con il nostro altare.

. Cosa serve:
- Una candela bianca.
- Una candela viola.
- Un cristallo di acquamarina (purificazione) oppure una ciotola di sale.
- Un incenso di lavanda (oppure al rosmarino e ortica).

. Come fare:
Togli tutti i tuoi strumenti e mettili altrove, al centro posiziona il cristallo e accendi le candele e l' incenso, ora con l' incenso in mano passa tutto il perimetro del tuo altare (anche sotto se è possibile) e mentre fai ciò, recita cosi:

' Madre, Padre e tutti i guardiani
benedite il mio altare
dandogli protezione e purificazione.
Che tutti gli oggetti che io poserò
possano godere della vostra
benedizione sacra e della
vostra luce di guarigione e amore.
cosi è ... e cosi sarà'.

A questo punto il tuo altare è purificato.
Puoi risistemare i tuoi strumenti come il tuo solito.

. Fonte:
- Web.
- Mio B.O.S.


Collaborazioni

◆ Vuoi collaborare con il blog? Leggi qui e scopri come fare!.